Porgy and Bess l’opera Folk dei neri d’America

BROCHURE  porgy and bess ESTERNA SCUOLE 2°

CONOSCIAMO “Porgy and Bess” di G. Gershwin
L’Opera Folk dei neri d’America
versione Jazz & Gospel

LEZIONE CONCERTO

Sala Riario Ostia Antica 23 marzo 2018 ore 10,00 con possibili repliche da concordare nello steso giorno

Riccardo Biseo, Direttore e compositore

Mario Donatone, Pianista e cantante

Giò Bosco, Cantante World Spirit Orchestra

GershwinIl capolavoro di Gershwin riarrangiato per coro e voci soliste, un progetto nato alla Casa del Jazz di Roma e diretto a valorizzare il linguaggio vocale attraverso i vari filoni da cui quest’opera è ispirata,- dal blues allo spiritual,dal jazz alla musica classica.il workshop è strutturato come una “full immersion” su alcuni dei brani più impor­tanti di Porgy and Bess,proposti con arrangiamenti originali o ispirati alle varie versioni storiche, soprattutto jazzistiche, che esistono(Arm- strong-Fitzgerald, Ray Charles Cloe Laine,Miles Davis-Gil Evans, ecc.). Ne è scaturito un lavoro estremamente eclettico ed articolato su tecniche corali omoritmiche, polifoniche e poliritmiche, e momenti solistici. La lezione concerto sara’ articolata su un percorso storico rispetto allo sviluppo della musica americana attraverso la figura di George Gershwin e l’analisi del suo originale sforzo di sintesi del linguaggio classico e quello neroamericano,

particolarmente importante in Porgy and Bess, la prima “folk ameri- can opera”, come è stata definita dal suo stesso autore.

WORLD SPIRIT ORCHESTRA, è un’orchestra di voci, un coro moderno nato alla Casa del Jazz di Roma nel 2011 e dedito a tutti gli stili della vocalità corale. Ha alternato una ricca produzione di spettacoli musicali ad importanti esperienze televisive e teatrali collaborando con personaggi come Harold Bradley, Linda Valori, Neri Marcorè, Mario Biondi, ecc. Dal 2013 collabora al progetto anche il maestro Riccardo Biseo, arrangia­tore di primissimo piano del nostro jazz, con il quale il coro sta lavorando all’ambizioso progetto di una versione vocale della magnifica opera di George Gershwin “Porgy and Bess.

La World Spirit Orchestra è diretta dal pianista e cantante Mario Donatone e dalla cantante Giò Bosco, due musicisti di esperienza internazionale in ambito blues e gospel, con la partecipazione del pianista e arrangiatore Riccardo Biseo, tra i migliori specialisti nella scrittura vocale del jazz.

PORGY AND BESS

Realizzazione ed esecuzione in prima assoluta per tutte le scuole del territorio del X Municipio in forma Jazz e Gospel dell’opera di George Gershwin Porgy and Bess, uno dei capolavori della musica americana di tutti i tempi in forma Jazz e GospeL

Raramente rivisitata in forma jazzistica, ma con illustri precedenti (Louis Armstrong e Ella Fitzgerald, Ray Charles e Cloe Laine), Porgy and Bess è un’opera che rappresenta il mondo provinciale afroamericano della prima parte del secolo scorso in cui l’autore aveva percepito elementi culturali di grande forza e novità. Oltre alla celeberrima Summertime nell’opera sono contenute canzoni che corrispondono a caratteri teatrali molto espressivi e popolari nati nell’ambito di una cultura che ha influenzato in modo determinante tutto lo sviluppo musicale successivo fino ad oggi.

Saranno eseguite le più belle arie dell’Opera come:

“Summertime”, “l’ve Got A Plenty Of Nothin'”, “Bess, You Is My Woman Now”, “It Ain’t Necessarily So” e altre canzoni durante percorso dell’opera.

LA TRAMA:

Nel quartiere nero di Charleston, Bess la donna del violento Crown, dopo che questi ha ucciso un amico nel corso di una lite, rifiuta la corte di Sportin life, uno spacciato­re di droga e si rifugia nella capanna di Porgy, un mendicante invalido che trascorre le giornate su un carretto trainato da una capra. I due vivono insieme ma sempre con la paura del ritorno di Crown che infatti ricompare e Bess abbandona Porgy. Ma per poco, qualche sera dopo Bess ritorna da Porgy che la perdona e la tranquillizza. Durante un uragano Crown torna e Porgy lo uccide con una coltellata. Arriva la polizia che lo arresta. Una settimana dopo viene rimesso in libertà e corre da Bess che nel frattempo presa da sconforto ha ceduto a Sportin life e l’ha seguito nella città. Porgy non vuole rinunciare a lei e preso il carretto si avvia verso la città con tanta tristezza, ma anche tanta speranza di ritrovare la sua Bess.